Interventi strutturali sui dipinti su due lati: il complesso recupero di uno stendardo di Giulio Cesare Procaccini

Nell’ambito dell’iniziativa Conserving Canvas promossa dalla Getty Foundation, il Centro organizzerà un workshop pratico rivolto a visiting conservators specializzati nel restauro dei dipinti su tela.

Il workshop sarà articolato in 2 edizioni:

  • 9-20 novembre 2020
  • 18-29 gennaio 2021

e darà l’occasione a 6 restauratori (3 per ogni edizione) di confrontarsi su tematiche complesse relative al restauro dei dipinti su due lati.

I workshop si svolgeranno nei Laboratori di restauro del Centro e saranno aperti a restauratori mid-career preferibilmente attivi all’interno di musei o di altri istituti che si occupano di conservazione del patrimonio culturale.

L’attività tecnico-pratica riguarderà in particolare il dipinto raffigurante la Madonna col Bambino e Santi di Giulio Cesare Procaccini della Pinacoteca di Brera, un caso complesso di tela dipinta su entrambi i lati che potrà fornire strumenti teorici e pratici in particolare sui seguenti temi:

  • Riadesione dei frammenti / Risarcimento delle lacerazioni
  • Problemi ed esempi applicativi per il tensionamento e l’esposizione

Clicca qui per maggiori informazioni sul progetto

For the English version, please click here

rombi

PROGRAMMA

I visiting conservators potranno lavorare accanto ai restauratori del Centro in diversi momenti durante l’intera durata dell’intervento di restauro sull’opera di Procaccini.

I moduli formativi previsti per ogni edizione comprenderanno:

  • presentazione dell’opera di Procaccini e dei suoi problemi conservativi
  • presentazione dei 2 temi di lavoro principali: riadesione di frammenti e tensionamento dei dipinti su 2 lati.

A partire da questi temi, le attività formative saranno sviluppate sia con dei test su provino per la valutazione di materiali e tecniche di intervento messe a punto dal CCR, sia sull’opera. I visiting conservators potranno avere un’esperienza completa del lavoro in corso, anche attraverso presentazioni e lezioni teoriche (PPT, video, ecc.).

Durante le attività formative, saranno mostrati casi di studio significativi su altri dipinti su tela che il laboratorio di dipinti avrà in lavorazione in quel momento: questo per ampliare l’offerta formativa e i casi di studio da affrontare. Sono inoltre previsti momenti di approfondimento specifici da parte di esperti del settore.

Il Laboratorio di dipinti su tela e tavola è collocato in uno spazio ampio e ben attrezzato in cui restauratori, docenti e studenti lavorano in sinergia.

Oltre ai laboratori di restauro, il Centro dispone di Laboratori scientifici per la diagnostica applicata ai beni culturali, una biblioteca specializzata e un archivio.

Oltre ai restauratori dei Laboratorio di dipinti, i visiting conservator potranno interagire regolarmente con gli altri professionisti del Centro, restauratori di altri settori, storici dell’arte, diagnosti, docenti dell’Università.

rombi

PROFILO PARTECIPANTI

I candidati devono avere la qualifica di Restauratore di Beni Culturali, preferibilmente con titolo di laurea in Conservazione e Restauro (o titolo equipollente). Si richiedono competenze pratiche documentate nel campo della conservazione dei dipinti su tela (almeno 5 anni di esperienza professionale, una parte dei quali su opere musealizzate), con particolare riferimento al trattamento strutturale dei supporti tessili.

Sarà considerata preferenziale l’esperienza professionale all’interno di musei o su opere di collezioni museali.

I workshop saranno in lingua inglese, ma per garantire un’esperienza professionale e tecnica il più completa possibile, è preferibile una conoscenza di base dell’italiano.

rombi

CANDIDATURE

Per candidarsi, i partecipanti devono compilare il form disponibile a questo link allegando una lettera di motivazione (massimo 500 parole) che descriva l’interesse nei confronti del workshop, un CV dettagliato e un caso di intervento significativo affrontato durante l’esperienza professionale su un dipinto su tela, con immagini esplicative a corredo.

Scadenza per la compilazione della domanda di candidatura: 30 aprile 2020

Dopo una prima selezione dei CV pervenuti, i candidati potranno essere contattati per un colloquio di approfondimento. Un elenco ristretto dei candidati sarà sottoposto alla Getty Foundation per la selezione definitiva, che sarà resa nota ai partecipanti entro il 31 maggio 2020.

I costi per l’erogazione dei workshop, comprensivi di trasporto, vitto e alloggio per i partecipanti, saranno totalmente coperti dal Centro grazie al supporto della Getty Foundation.

Per informazioni: conservingcanvas@centrorestaurovenaria.it