Pre iscrizioni dal 23 dicembre 2021 al 19 gennaio 2022
Winter School

 

APERTE LE PRE-ISCRIZIONI A
Patrimonio & Pubblico.
CONTRO "L'ANTICO SPLENDORE"
Conoscere, documentare e tramandare il patrimonio culturale: forme di narrazione dalle fonti al digitale
II Edizione

A cura di Università di Torino, Dipartimento di studi storici e Centro Conservazione e Restauro "La Venaria Reale"

5 giornate
2 tavole rotonde
12 relatori internazionali
2 percorsi di approfondimento con laboratori dedicati alla valorizzazione e comunicazione di un sito archeologico e di una mostra

Dopo la felice esperienza della Winter School 2018, al via una nuova tappa del progetto volto a rafforzare il collegamento tra i percorsi universitari propri delle scienze del patrimonio archivistico, storico, antropologico, archeologico e storico-artistico e la trasmissione di tali saperi, sia agli “addetti ai lavori” sia al “grande pubblico”, avvalendosi delle più aggiornate strategie di comunicazione.

Questa edizione affronta il tema della ricostruzione e dell’integrazione, sia di carattere materico, attraverso l’opera di restauro e di anastilosi, sia di tipo virtuale, attraverso le metodologie digitali, con una riflessione sulla comunicazione che ancora troppo spesso in ambito culturale tende a semplificare concetti e a restituire informazioni scorrette.

IL FOCUS
di questa edizione verte sulle possibilità e opportunità che una comunicazione efficace genera in ambito culturale e sulle ricadute positive in termini di coinvolgimento sociale dei diversi pubblici che i luoghi della cultura possono raggiungere. Questi risultati passano anche attraverso lo sfatamento di alcuni luoghi comuni, come quelli che coinvolgono il restauro, che semplificano e sminuiscono i messaggi contribuendo a generare ambiguità all'interno del mondo dei beni culturali che sempre più invece deve dimostrarsi aperto e inclusivo, rendendo accessibili significati e peculiarità.
Le necessità di aggiornamento espresse dalle istituzioni culturali si indirizzano oggi verso la richiesta di competenze relative alla conoscenza disciplinare ma soprattutto verso la ricerca di figure professionali in grado di trasmettere ad un pubblico più ampio il valore identitario della storia e del patrimonio. Non sempre i corsi universitari forniscono una formazione strutturata anche in questi ambiti.

L’OBIETTIVO 
è quello di formare interlocutori attivi nel creare linee di connessione tra i saperi tradizionali e le loro possibili forme di rappresentazione critica e visiva e di narrazione. Alla riflessione sulle modalità di rappresentazione si affianca poi quella sulle ricadute pratiche nella gestione e nella valorizzazione del patrimonio, potendo contare sulla partecipazione attiva di studiosi, direttori e conservatori di musei, parchi archeologici e complessi monumentali, specialisti della comunicazione.

IL PROGETTO DIDATTICO 
Una serie di lezioni frontali, tavole rotonde e lectio magistralis (master class) si susseguono nelle 5 mattine della Winter School mentre nel pomeriggio si svolgono i laboratori tematici. I moduli didattici si incentrano su una serie di incontri metodologici trasversali, mirati anche alla riflessione su casi di studio ed esperienze già in atto a livello nazionale ed internazionale per essere poi declinati in moduli più specifici, fino alla pratica dei laboratori, con l’intervento di studiosi ed esperti.
Una delle giornate è dedicata specificatamente al giornalismo culturale ed è aperta ai giornalisti dell’Ordine di Piemonte e Valle d’Aosta.

I LABORATORI
I partecipanti alla Winter school possono scegliere uno dei due laboratori proposti, lavorando in gruppo per la realizzazione di attività progettuali e pratiche che saranno messe in atto nel corso del periodo marzo-settembre 2022 e che verranno presentate durante la giornata conclusiva dell’edizione 2022 della winter school che si terrà nel mese di settembre.
I laboratori hanno due indirizzi:

  1. La villa romana e il sito tardo-antico di Costigliole Saluzzo. Valorizzare un insediamento, comunicare la ricerca archeologica
    [Approfondisci]
  2. “I Guardiani della Bellezza”, una mostra a cura del CCR per raccontare la conservazione preventiva e la manutenzione programmata nelle residenze che si terrà nella Palazzina di Caccia di Stupinigi nel periodo marzo-giugno 2022
    [Approfondisci]

DESTINATARI 
° studenti
° specializzandi
° dottorandi
° professionisti nel campo dell’Archeologia, della Storia dell’Arte, del Restauro, dell’Architettura, degli Archivi, della Comunicazione
I partecipanti saranno selezionati in base al cv, al percorso di studi e/o professionale. 

QUOTE ISCRIZIONE
€ 150 tariffa intera (master class e laboratori)
€ 80 tariffa ridotta
€ 20 partecipazione tavola rotonda: I media e la comunicazione dei beni culturali (2 febbraio h. 10-13)
Master class gratuita per gli studenti e gli ex studenti del Corso di Laurea in Conservazione e Restauro dei Beni Culturali dell’Università degli Studi di Torino (sede Venaria), grazie alle borse di studio messe a disposizione dagli Amici del CCR

FACILITIES

° Studenti ed ex studenti del Corso di Laurea in Conservazione e Restauro dei Beni Culturali dell’Università di Torino – sede Venaria: partecipazione gratuita alle master class grazie al contributo degli Amici del CCR (Tariffa ridotta € 80 partecipazione a masterclass+laboratorio).

° Iscritti allo Young Professionals Forum 2021-2022 (Tariffa ridotta € 80)

PRE-ISCRIZIONI APERTE!

FORM

 

WINTER SCHOOL - II Edizione

Dal 31 gennaio al 4 febbraio 2022

Aula Magna del Centro Conservazione e Restauro “La Venaria Reale”

via XX settembre, 18 | Venaria Reale (To)

patrimonioepubblico@centrorestaurovenaria.it

 

Comitato scientifico

  • Stefania De Blasi, (Centro Conservazione Restauro “La Venaria Reale”)
  • Diego Elia (Università di Torino, Dip. di Studi Storici)
  • Maria Beatrice Failla (Università di Torino, Dip. di Studi Storici)
  • Valeria Meirano (Università di Torino, Dip. di Studi Storici)

 

Con il sostegno di

compagnia

 

CRT

 

AMICI

 

MAURIZIANO

 

KAIROS

 

 

Leggi il Comunicato stampa qui