Il progetto di cooperazione mira a mettere a punto un metodo di lavoro e strumenti operativi in grado di guidare le committenze, gli enti di gestione, di controllo e i professionisti a sviluppare un piano di conservazione programmata del patrimonio culturale improntato sui principi della sostenibilità, con una visione a lungo termine degli interventi previsti e ottimizzando le risorse disponibili. Il progetto ritiene che proprio i Sacri Monti siano emblematica testimonianza della secolare circolazione di maestranze e della comunanza di tecniche e materiali sui due versanti delle Alpi.

Le azioni con cui si vuole raggiungere l'obiettivo sono iniziative per la conoscenza, conservazione, gestione e valorizzazione dei luoghi religiosi e turistici.

Il Centro in particolare opererà sul sito di Varallo attraverso l'attivazione di un cantiere sperimentale dove diagnostica avanzata, soluzioni tecniche innovative e tradizione saranno coniugati in buone pratiche per la manutenzione.

 

 

Progetto

Durata

Da maggio 2019 a maggio 2022

Ente capofila del progetto

Università del Piemonte Orientale per parte italiana

Scuola universitaria professionale della Svizzera Italiana per parte svizzera

Partner di progetto

Fondazione Centro Conservazione e Restauro dei Beni Culturali "La Venaria Reale"

Confartigianato Imprese Piemonte Orientale

Politecnico di Torino

Ente di gestione dei Sacri Monti

Regione Piemonte

Ufficio beni culturali e sezione Logistica del Canton Ticino

Potrebbero interessarti anche